pag. 18                                   Indice Guatemala

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

giovedi', 12 agosto

 

 

 

 

 

Mentre sto tornando indietro un magnifico esemplare di pellicano esegue alcuni volteggi sopra la mia testa e si tuffa proprio accanto al molo.

 

 

 

 

 

 

Riemerge con il grande becco rigonfio : la pesca e' stata fortunata !

 

 

 

 

 

 

 

Ambergris Caye - San Pedro

Dopo colazione alcuni di noi decidono di approfittare subito della bella spiaggia che abbiamo a poche decine di metri. Con gli altri andiamo invece a fare una visita alla vicina cittadina di San Pedro, principale centro dell'isola. In pochi minuti giungiamo nel  piccolo centro, e iniziamo una breve visita percorrendo le sue strade ricoperte da uno strato di sabbia (ecco perche' il motto di queste isole e' "no shirt, no shoes, no problems"...   . Anche qui come a Belize City vi sono molte tipiche costruzioni di legno. 

 

 

Il mare e' vicinissimo, e ci rechiamo quindi sulle bianche spiagge della cittadina, percorrendo anche un paio dei diversi moli che si protendono nelle acque basse, in cui si scorgono diversi pesci anche vicino a riva; da qui inoltre la barriera corallina e' ben visibile. Torniamo quindi per le strade centrali: la temperatura non deve essere elevatissima, certamente al di sotto dei 35, pero' la sensazione di caldo al sole e' veramente notevole, forse anche per la bassa latitudine a cui ci troviamo. Facciamo quindi alcune compere e torniamo al nostro albergo.  

 

 

Qui possiamo finalmente dedicarci alla vita di mare. Il tratto di acque che va dalla costa fino alla barriera corallina e' caratterizzato da acque poco profonde, tutt'al piu' qualche metro, e quindi piuttosto tiepide. 

 

 

 

 

 

 

 

Dalla nostra spiaggia  si puo' inoltre avanzare per parecchie decine di metri continuando a toccare, con percorsi che si snodano tra grosse distese di alghe.  Le attrattive piu' interessanti di questa costa sono comunque sott'acqua, e prenotiamo quindi due escursioni per il mattino dopo, presso l'unico negozietto che si trova sulla spiaggia.

 

 

 

Il mattino dopo troviamo puntuale ad aspettarci, presso il nostro molo, la barca da una decina di posti che ci condurra' a esplorare la barriera corallina. Dopo una breve puntata verso San Pedro, per imbarcare anche una famigliola di americani, l'imbarcazione si dirige quindi verso l'estremita' meridionale dell'isola.

 

 

 

 

Qui si trova la riserva marina di Hol Chan (letteralmente 'piccolo canale'), forse il luogo piu' rinomato del Belize per le immersioni. L'imbarcazione si ferma in una zona di acque molto basse, da uno a due metri, e quindi getta l'ancora.

 

 

 

Entriamo in acqua con cautela, e ci rendiamo subito conto che la fama del luogo e' ampiamente giustificata. Scorgiamo da subito una gran quantita' di pesci anche di notevoli dimensioni.

 

 

 

                          Indice Guatemala                                     avanti